lba

Palermo

Venerdí 26 ottobre: gli alunni delle classi quarte, accompagnati dalle guide (Daniela Sole e la sua collaboratrice Viviana, esperta di botanica) hanno trascorso la mattina passeggiando attraverso la «meraviglia» dell’Orto Botanico di Palermo e «scoperto» i segreti di piante e alberi secolari; incantati dalla particolarità del «ficus strangolatore». Abbiamo visto le piante carnivore: ognuna delle quali ha sviluppato una sua strategia per nutrirsi di …proteine! Abbiamo scoperto la pianta apparsa sulla terra prima dei dinosauri: la cicas..e tanto affascinati dall’albero del sapone, i cui frutti, le noci, si utilizzavano, tempo addietro, per produrre il sapone! oltre, naufragando nella magia vegetale che ci ha invasi di colori, profumi e forme, cullati dal dondolio del bus..ad un tratto risvegliati dall’immagine, grande, monumentale del Teatro Politeama e pronti per un tour disvelatore: abbiamo apprezzato rilievi e pitture in stile pompeiano che caratterizzano l’interno e l’esterno, Abbiamo visitato la Sala degli Specchi, la Sala Gialla e la Sala Rossa, utilizzate durante le pause degli spettacoli come luogo di incontro e anche come sala da ballo; qui, immersi nell’atmosfera romantica, abbiamo immaginato di vivere nel 1800 e volteggiare, danzando…al suono del valzer! ascoltando le prove dell’Orchestra Sinfonica Siciliana. Abbiam terminato la visita salendo fino all’ultimo piano, dove ad un metro di distanza, abbiamo ammirato la celebre quadriga bronzea del Rutelli che rappresenta il trionfo di Apollo ed Euterpe: è stato come toccare il cielo con un dito! Esperienza meravigliosa che ha alimentato il nostro desiderio di conoscenza.
Orto Botanico
Domenicale
26 Ottobre
14 Settembre San Francesco, festa I fossili, 3^B Io leggo perchè Orientamento 3^B
lba

Palermo

Venerdí 26 ottobre: gli alunni delle classi quarte, accompagnati dalle guide (Daniela Sole e la sua collaboratrice Viviana, esperta di botanica) hanno trascorso la mattina passeggiando attraverso la «meraviglia» dell’Orto Botanico di Palermo e «scoperto» i segreti di piante e alberi secolari; incantati dalla particolarità del «ficus strangolatore». Abbiamo visto le piante carnivore: ognuna delle quali ha sviluppato una sua strategia per nutrirsi di …proteine! Abbiamo scoperto la pianta apparsa sulla terra prima dei dinosauri: la cicas..e tanto affascinati dall’albero del sapone, i cui frutti, le noci, si utilizzavano, tempo addietro, per produrre il sapone! oltre, naufragando nella magia vegetale che ci ha invasi di colori, profumi e forme, cullati dal dondolio del bus..ad un tratto risvegliati dall’immagine, grande, monumentale del Teatro Politeama e pronti per un tour disvelatore: abbiamo apprezzato rilievi e pitture in stile pompeiano che caratterizzano l’interno e l’esterno, Abbiamo visitato la Sala degli Specchi, la Sala Gialla e la Sala Rossa, utilizzate durante le pause degli spettacoli come luogo di incontro e anche come sala da ballo; qui, immersi nell’atmosfera romantica, abbiamo immaginato di vivere nel 1800 e volteggiare, danzando…al suono del valzer! ascoltando le prove dell’Orchestra Sinfonica Siciliana. Abbiam terminato la visita salendo fino all’ultimo piano, dove ad un metro di distanza, abbiamo ammirato la celebre quadriga bronzea del Rutelli che rappresenta il trionfo di Apollo ed Euterpe: è stato come toccare il cielo con un dito! Esperienza meravigliosa che ha alimentato il nostro desiderio di conoscenza.
Orto Botanico
26 Ottobre
Domenicale 14 Settembre
San Francesco, festa I fossili, 3^B Io leggo perchè Orientamento 3^B