Il museo del giocattolo a Bagheria
Il museo del giocattolo a Bagheria Nell’ultima lezione propedeutica alla gita presso il museo del giocattolo di Bagheria la classe 2B ha scoperto con immensa sorpresa i dettagli di uno dei giocattoli custoditi nel museo; ognuno di esso ha una storia unica da raccontare ancora oggi, ma probabilmente l’oggetto più importante, simbolo più efficace di tutto il museo è una piccola pistola costruita in legno, filo spinato e bossolo di fucile mitragliatore, risalente all’epoca dei campi nazisti e che Pietro Piraino, custodisce con totale affetto e rispetto, avendola ricevuta in eredità direttamente dallo zio del bambino a cui apparteneva la pistola, purtroppo vittima della follia nazista. I bambini , affascinati dalla storia, hanno rivisitato alcune delle conoscenze apprese con lo studio e l’approfondimento elaborato in classe di “Otto: autobiografia di un orsacchiotto” in occasione della Giornata della Memoria . maestra Silvia
Finalmente il giorno della gita è arrivato! Noi alunni della 2B eravamo desiderosi di conoscere in prima persona questo piccolo gioiello culturale, per il quale abbiamo studiato e svolto numerose attività di approfondimento in classe. Una gita entusiasmante , all’insegna della storia e con una guida d’eccellenza, il Prof. Pietro Piraino, scultore e studioso d’arte... Uomo di cultura che con gli aneddoti della sua vita ci ha accompagnato per le sale del museo e le bacheche contenenti i preziosi giocattoli. Una gita tanto attesa che ha pienamente soddisfatto tutte le aspettative e che ha contribuito ad arricchire il nostro bagaglio culturale.
lpf
Il museo del giocattolo a Bagheria Nell’ultima lezione propedeutica alla gita presso il museo del giocattolo di Bagheria la classe 2B ha scoperto con immensa sorpresa i dettagli di uno dei giocattoli custoditi nel museo; ognuno di esso ha una storia unica da raccontare ancora oggi, ma probabilmente l’oggetto più importante, simbolo più efficace di tutto il museo è una piccola pistola costruita in legno, filo spinato e bossolo di fucile mitragliatore, risalente all’epoca dei campi nazisti e che Pietro Piraino, custodisce con totale affetto e rispetto, avendola ricevuta in eredità direttamente dallo zio del bambino a cui apparteneva la pistola, purtroppo vittima della follia nazista. I bambini , affascinati dalla storia, hanno rivisitato alcune delle conoscenze apprese con lo studio e l’approfondimento elaborato in classe di “Otto: autobiografia di un orsacchiotto” in occasione della Giornata della Memoria . maestra Silvia
Il museo del giocattolo a Bagheria
Finalmente il giorno della gita è arrivato! Noi alunni della 2B eravamo desiderosi di conoscere in prima persona questo piccolo gioiello culturale, per il quale abbiamo studiato e svolto numerose attività di approfondimento in classe. Una gita entusiasmante , all’insegna della storia e con una guida d’eccellenza, il Prof. Pietro Piraino, scultore e studioso d’arte... Uomo di cultura che con gli aneddoti della sua vita ci ha accompagnato per le sale del museo e le bacheche contenenti i preziosi giocattoli. Una gita tanto attesa che ha pienamente soddisfatto tutte le aspettative e che ha contribuito ad arricchire il nostro bagaglio culturale.
lpf
14 Marzo 2019
Il museo del giocattolo a Bagheria
14 Marzo 2019
Il museo del giocattolo a Bagheria